INACQUA - Centro Marco Polo Piacenza
19 April 2013
I BAMBINI E IL LINGUAGGIO, IL LOGOPEDISTA INCONTRA LE FAMIGLIE
19 April 2013
il logopedista Turello
l'incontro al Marco Polo
Venerdì scorso alla Scuola dell’infanzia Marco Polo insegnanti e famiglie hanno partecipato al secondo incontro con il Logopedista Claudio Turello.
Numerose e molto interessanti le tematiche affrontate insieme nel corso degli incontri con i genitori: il primo si era tenuto lo scorso gennaio. L’esperto aveva anzitutto parlato dello sviluppo del linguaggio e delle prime difficoltà che alcune famiglie riscontrano nei propri bambini, attraverso anche l’osservazione scrupolosa delle insegnanti, e ancor prima da parte delle educatrici del nido, a partire dai due anni. Le domande da parte del pubblico presente avevano successivamente orientato la discussione sulle possibilità di recupero, le differenze tra maschi e femmine, l’utilità di un insegnamento precoce legato al bilinguismo.

In questa seconda occasione, il logopedista ha rivolto una particolare attenzione alle diverse fasi che accompagnano normalmente lo sviluppo del linguaggio; insieme alle insegnanti si è approfondito il tema legato all’apprendimento della scrittura, della lettura con i passaggi obbligati di un andamento tipico: preconvenzionale, livello sillabico, presillabico, fase convenzionale, livello sillabico –sillabico alfabetico-alfabetico.

Si sono fatti esempi di giochi fonologici da proporre ai bimbi e sono state date informazioni utili legate alle attività di precalcolo, oltre che di prescrittura e prelettura. L’incontro si è svolto all’interno del percorso informativo-formativo: “ A Colazione …da Marco Polo”,  ciclo di incontri e laboratori creativi rivolti alle famiglie, a SOSTEGNO DELLA GENITORIALITA’.

Questo percorso informativo,patrocinato dal Comune di Piacenza e dalla Provincia, presente per il terzo anno sul territorio, mette a disposizione da parte del Centro infanzia Marco Polo, i propri spazi e i propri operatori, a favore di tutta la comunità di Piacenza e Provincia e apre le porte gratuitamente alle famiglie interessate.

Gli incontri prevedono la presenza di esperti: pedagogisti,medici, educatori , insegnanti e idrochinesiologi interni; ma anche, dietisti, psicologi, logopedisti , appunto come nel caso dell’incontro del 12 aprile.
La “ colazione” o la merenda offerte, diventano un momento di aggregazione piacevole, di condivisione tra bambini e genitori non solo legato alla quotidianità familiare, ma favorito da un percorso dedicato alle famiglie.